Sempre più spesso sentiamo parlare di casi in cui inquilini truffatori occupino immobili, appartamenti, ville, case di lusso, senza pagare l’affitto.

Il trucco è semplice: entro in casa, pago il primo mese di affitto, e creo le condizioni per non essere cacciato via prima di 12 mesi (faccio entrare un minore, un anziano, un disabile etc.)

Sembra strano, ma ci sono persone che vivono così, abitando in case di lusso, e pagandone l’affitto una volta l’anno, e non stiamo parlando di persone che hanno problemi economici.

Come puoi difenderti da un caso del genere?

Ad esempio se ti trovi a Roma, hai la possibilità di fare denuncia e chiedere l’autorizzazione legale per nominare un fabbro che esegua una cosiddetta “apertura giudiziaria”,  grazie a servizi di pronto intervento serrature Roma e provincia 24h, per esempio, è possibile contattare degli specialisti del settore per poter finalmente accedere alla proprio immobile in brevissimo tempo.

L’apertura giudiziaria è un’azione estrema effettuata verso il truffatore che, dopo aver pagato il primo mese di affitto, si rifiuta di pagare i successivi.

Questa figura non va assolutamente confusa con gli inquilini morosi: nella maggior parte dei casi infatti, le persone non pagano l’affitto per problemi economici e, in tal senso, si tratta di casi totalmente diversi.

Contrariamente, vi sono persone che si appropriano di proposito di abitazioni occupandole senza voler pagare alcun corrispettivo al proprietario.

Come spiegato sopra, I tempi lunghi e l’attesa della fatidica lettera che intima di lasciare l’appartamento, danno la possibilità agli inquilini truffatori di poter affittare case (o in tal caso ville) anche lussuose, senza pagare nulla per mesi e mesi.

L’atto giudiziario e la forzatura della serratura

Dopo una sentenza, il legittimo proprietario di casa può finalmente agire.

Questo tipo di intervento, effettuato da un professionista, spesso consente di intervenire in maniera chirurgica senza dover danneggiare la struttura della porta oltre a causare il minimo disagio e rumore.

Nonostante ciò, queste procedure portano a una problematica congenita nel sistema giuridico italiano, ovvero i tempi biblici.

Proprio questo è il fattore su cui gioca chi si appropria indebitamente di un immobile, con il locatario costretto ad affrontare un lungo e tortuoso procedimento per riottenere ciò che è suo.

D’altronde i tempi della giustizia italiani sono tristemente noti: un problema che accompagna la nostra nazione da molto tempo.

La forzatura della serratura, anche se conseguenza di un atto giudiziario, è comunque un atto estremo: per evitare problemi da entrambe le parti, è consigliabile trovare sempre e comunque una soluzione pacifica.

Inquilino truffatore? Puoi forzare la serratura per un’apertura giudiziaria

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento