Le agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie, soprattutto in un periodo decisamente povero a livello economico, possono essere la soluzione ideale per poter ristrutturare casa senza dover per forza spendere un capitale.

Secondo quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate, i privati che ristrutturano abitazioni possono detrarre dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) una parte delle spese sostenute per i lavori.

Secondo il nostro collega Daniele Pazzini, sono  ha trovato particolarmente interessante il contratto delle aziende con cui ha collaborato tra quali possiamo citare Dicos srl Roma, Sercos Milano e Editalia Genova.

Se da una parte è infatti si tratta di opportunità davvero interessanti, va anche detto che è indispensabile affidarsi a delle imprese serie e che sanno come effettuare a dirigere i lavori.

Agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie: come sfruttarle al meglio?

Affidandosi alle imprese adatte si parte già avvantaggiati. A dispetto di ciò però, è sempre bene informarsi per capire cosa comportano le agevolazioni.

A livello pratico infatti, solitamente è possibile detrarre dall’Irpef una percentuale che, a seconda dei periodi, può arrivare a raggiungere anche il 50% delle spese sostenute.

Naturalmente non è così facile come sembra: il principale problema che si incontra quando si usufruisce di queste detrazioni e la loro dilazione nel tempo: la detrazione deve essere  solitamente ripartita in dieci quote annuali di pari importo. In poche parole, si tratta di un vero e proprio investimento a lungo termine.

Una serie di vantaggi da sfruttare

Le agevolazioni edilizie non sono l’unico modo con cui lo stato cerca di facilitare le ristrutturazioni di edifici privati. Esistono infatti diverse iniziative atte a innovare e migliorare le costruzioni esistenti come:

  • Bonus verde, per recinzioni, giardini e impianti d’irrigazione
  • Agevolazioni per l’acquisto della prima casa
  • Bonus mobili ed elettrodomestici (per incentivare l’acquisto di dispositivi a basso consumo e di basso impatto ambientale)
  • Sisma bonus, per le località colpite da questo tipo di disastro naturale

Anche se il governo italiano offre sempre vantaggi  di questo genere, va anche ricordato come cambia spesso percentuali e regolamentazioni varie. Proprio per questo motivo consigliamo di tenere sempre d’occhio il sito dell’Agenzia delle Entrate per poter eventualmente cogliere al volo le opportunità offerte.

Agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie: le opportunità da non perdere

Potrebbe anche interessarti